La scoperta del mondo dei Quark
e dei leptoni con dati reali

Con la partecipazione:
 

Un'iniziativa IPPG (International Particle-Physics Outreach Group) realizzata a Bologna dalla locale sezione INFN con la partecipazione dell'Università di Bologna

» 17 febbraio 2016

» 18 febbraio 2016

Ideate per dare un'opportunità agli studenti delle scuole secondarie di scoprire di persona il mondo della fisica delle particelle, le International Masterclasses coinvolgono circa 10.000 studenti di 47 paesi. Ognuna delle 200 Università o centri di ricerca che partecipano all'iniziativa organizzerà una giornata "full immersion" di lezioni, esercitazioni e misure di grandezze fisiche utilizzando dati reali di esperimenti provenienti da laboratori internazionali.
Durante la mattina alcuni ricercatori che lavorano nel campo della fisica delle particelle terranno seminari introduttivi, poi nel pomeriggio gli studenti dovranno svolgere, aiutati da tutors, esercitazioni pratiche al computer utilizzando gli stessi programmi grafici interattivi che attualmente sono usati dai fisici delle particelle elementari.

Quest'anno gli studenti che parteciperanno alla Masterclass di Bologna avranno l'opportunità di scegliere fra

17 febbraio 2016 - esaminare eventi reali raccolti dall'esperimento CMS per studiare decadimenti di coppie di muoni e determinare candidati J/Ψ (un mesone composto da una coppia di quark charm-anticharm) e per trovare i migliori candidati di bosoni W, Z (che nel 1984 valsero il premio Nobel a Carlo Rubbia) e Higgs (la celebre particella scoperta a luglio 2012).

oppure

18 febbraio 2016 - esaminare eventi reali raccolti dall'esperimento LHCb per determinare i migliori eventi candidati con particelle D0 (particelle che contengono il quark charm) al fine di studiarne alcune importanti proprietà. LHC non è solo un utile strumento per cercare nuove particelle, ma anche una fabbrica di particelle già osservate, di cui però non si conoscono tutte le caratteristiche.

Alla termine della giornata i partecipanti si collegheranno in videoconferenza con diverse sedi europee e extraeuropee per discutere i risultati ottenuti.

A Bologna il "Teachers Day" sarà organizzato in contemporanea alle giornate degli studenti e sarà rivolto agli insegnanti accompagnatori. Insieme, insegnanti e studenti, svolgeranno gli esercizi e le attività programmate. Solo ai docenti che parteciperanno al programma completo sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Il pranzo a buffet sarà offerto dalla Sezione di Bologna dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.

 
pagina web: Barbara Poli