PALAZZO D'ACCURSIO, Bologna
3 - 24 febbraio 2011

Orari
dal lun. al ven. 9.00-13.00 e 15.00-19.00 / sab. e dom. 10.00-19.00

Visite guidate su prenotazione per gruppi di min. 10 persone
Visite guidate ed ingresso gratuiti

Da sempre l'uomo cerca di estendere i confini della propria conoscenza. La curiosità, l'immaginazione e l'intuizione lo portano a scoprire nuovi orizzonti, ad esplorare regioni estreme. Per volgere il proprio sguardo sempre più lontano, renderlo sempre più penetrante e superare i limiti raggiunti, l'uomo spinge all'estremo anche le tecnologie, creando macchine sempre più potenti, sempre più precise. Macchine estreme.
Con questa mostra multimediale, l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) propone al visitatore curioso uno stimolante percorso di exhibit interattivi, per capire le basi, i risultati e il futuro dell'impresa umana per il progresso della conoscenza. Un percorso che condurrà il visitatore alla scoperta delle macchine con le quali si esplora la struttura più intima della materia. Si passerà dai confini attuali dell'infinitamente piccolo con il gigantesco acceleratore di particelle LHC del CERN di Ginevra, ai satelliti lanciati nello spazio per cercare la materia oscura o l'antimateria, alle grandi antenne "cosmiche" nascoste negli abissi del mare o nel cuore delle montagne per rivelare gli elusivi neutrini, per arrivare a comprendere come queste macchine estreme diano vita ad applicazioni tecnologiche estremamente utili alla società. Ne sono un esempio gli acceleratori per curare i tumori più gravi bombardandoli con precisione chirurgica senza danneggiare le cellule sane, o la GRID, la grande rete che ci consente di accedere non più solo all'enorme quantità di informazioni che oggi siamo abituati a trovare nel web, ma alla enorme potenza di calcolo distribuita fra migliaia di computer sparsi sul pianeta.


INCONTRI ESTREMI
Ingresso gratuito

Sabato 12 febbraio ore 21, Palazzo D’Accursio
Aspettando AMS
Il cacciatore di antimateria in partenza per la Stazione Spaziale Internazionale
con Roberto Battiston, vice responsabile AMS, Andrea Contin Dipartimento di Fisica e Sez. INFN di Bologna
intervistati da Claudia Di Giorgio di Le Scienze
Apertura straordinaria di Estremo e visita guidata gratuita con i curatori della mostra

Domenica 13 febbraio ore 16.30
, Palazzo Re Enzo
Il Big Bang in Laboratorio
L’avventura scientifica di LHC, il grande acceleratore di particelle del CERN
con Antonio Zoccoli, direttore sez. INFN di Bologna e Silvia Arcelli, Dipartimento di Fisica e Sez. INFN di Bologna

Condividi

A cura di
Istituto Nazionale di Fisica Nucleare

Progettazione e realizzazione
Ufficio Comunicazione INFN

Responsabile Locale
Antonio Zoccoli

(Direttore INFN Sezione Bologna)

Coordinamento
Fabrizio Fabbri
Benedetto Giacobbe

Segreteria
Elena Amadei

Informazioni
www.lascienzainpiazza.it
051/6489877
lascienzainpiazza@golinellifondazione.org

 

 

          GALLERIA FOTOGRAFICA 

 Foto: Fabio Bisi & Laura Patrizii


Pagina web: Barbara Poli