Bubble chambers: a gallery of Pictures
 

Click on the picture to see an enlarged and higher resolution photo.
Please, send us any photo you want to include in this gallery!









PICTURE FROM: CERN Archive (Courtesy of CERN), Department of Physics - University of Bologna, INFN- Sezione di Bologna and CNAF

Section 1- The early years

Section 2- The golden age

Section 3- The latest and bigger Experiments

Section 4- Various

Section 1- The early years
 
1.1 Demonstration of parity Nonconservation in Hyperon..- Dec. 57
(from V. Borelli archive) 
Page 1    Page 2  Page 3 page 4
1.2 Physics of the new Particles. Franzinetti-Morpurgo (1957)
Introduction: page1 - page.2  - page.3
Index:   page.1page.2 - page.3
Foto 1 - Foto 2 - Foto 3
1.3 Negli anni 1955-60 il gruppo di Argan e Gigli costruì a Genova una serie di camere a bolle (1, 20 ed 80 litri) usando una soluzione soprasatura
di un gas in un liquido a temperatura ambiente (la "gazzosa"). La foto
mostra la camera da 1 litro esposta al fascio gamma del Betatrone da 31
MeV di Torino. (From C. Caso-Genova)
1.4 Bubble Chamber study of Unstable Particles...
Titlle   - Foto 1Foto 2Foto 3

Section 2- The golden age
2.1 La camera a bolle ad idrogeno del CERN da due metri 2.2 K+ p elastic scattering
2.3-2.6 Events in the helium bubble chamber
2.7 Camera a bolle nazionale a idrogeno liquido. Al centro la camera, sotto la quale è la bombola dedicata a contenitore dell’ idrogeno liquido per il raffreddamento. Sullo sfondo, a sinistra, il contenitore esterno. 
Costruita a Bologna dal 1956 al 1958 da una collaborazione tra le sezioni INFN di Bologna, Padova, Pisa, Roma e Trieste (P. Bassi, R. Cano, S. Focardi, G. Gialanella, A. Michelini, and F. Saporetti: Three liters liquid hydrogen bubble chamber,  Nuovo Cimento Supp., 16, 184, (1960), è stata utilizzata al CERN esponendola a fasci di protoni  e di m- del sincrociclotrone da 600 MeV. L’esperimento di maggior rilievo è stato la cattura di muoni negativi in idrogeno liquido.
 2.8 The 20 cm helium Bubble chamber
2.9  K+ -> p0p+
                  p+->m+nm
                           m+-> ene antinm
2.10.- Tavolo da misura "mangiaspago" (Aprile 76) con la perforatrice utilizzata per registrare i dati su scheda
2.11- A proton of 300 GeV energy produces 26 charged particles in the 30-inch Hydrogen Bubbole Chamber at Fermilab. 2.12- K+ -> p0p+p+ decay
2.13 WA 21 Event 2.14
2.15 2.16

Section 3- The late and big Experiments
 
3.1 La grande camera a bolle europea BEBC da 3.7 m. equipaggiata con rivelatori elettronici esterni per muoni. Nella foto sono visibili in primo piano i rivelatori elettronici esterni. Dietro si trovava la bobina superconduttrice, che produceva un campo magnetico di 24 kgauss. 3.2 Il "corpo" della camera a bolle  BEBC, che e’ stata utilizzata principalmente per esperienze con neutrini. E' stata riempita con idrogeno, deuterio, idrogeno/neon e con una track sensitive target.
3.3 One scanning table, with one lady of the Bologna scanning team.
Tavolo da misura semiautomatica della fine degli anni 70; I dati vengono inviati on-line ad un calcolatore collegato al tavolo da misura.
3.4 One scanning table, at CERN.
3.5- BEBC event (From H. Wenninger)

Section 4- Various
 
4.1 A pictoric view of a Bubble Chamber event 4.1 A CERN poster
4.3  4.4

____________________________________________________

Last Update: 6/3/2003
Maurizio Spurio (spurio@bo.infn.it)