DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE -D.P.I .

GESTIONE

In sezione i Dispositivi di protezione Individuale (D.P.I.) sono gestiti secondo le considerazioni e le procedure sotto riportate.

Si ricorda che sono Obbligatori i D.P.I. previsti dalla legge, cioè necessari ad abbassare i rischi non altrimenti eliminabili, e gestiti; i non Obbligatori non sono adottati per la presenza di un rischio e possono essere non gestiti;

Si ricorda altresì che questi dispositivi sono tutti di uso individuale, ma in alcuni casi – es.grambiali per saldatura, guanti in maglia di acciaio ecc. – sono utilizzabili da più persone.

Le lavorazioni svolte dai Servizi e dai Gruppi sperimentali della Sezione sono le più varie, e richiedono l’utilizzo dei più diversi materiali e attrezzature; nella maggior parte dei casi poi ciascuna di esse è effettuata per un periodo di tempo limitato, in connessione alla costruzione di un particolare apparato sperimentale, che vien prodotto al più in pochissimi esemplari.
In queste condizioni non è in generale efficiente programmare l’acquisto con certe frequenze di date quantità di particolari DPI; piuttosto il Responsabile del Servizio o del Gruppo cui è affidata una lavorazione nell’ambito di un progetto, recepiti i suggerimenti del personale che vi è impiegato e con il concorso del SPP, individua quali DPI sia opportuno utilizzare e li acquista nelle quantità necessarie.
I DPI individuati possono essere obbligatori o no.
Il Responsabile di Servizio o di Gruppo deve notificare per iscritto al personale impiegato in una lavorazione i DPI di uso obbligatorio, se necessario deve provvedere all’addestramento al loro uso, e deve vigilare sull’utilizzo degli stessi. I lavoratori sono informati dei loro obblighi di legge (art.78 D.Lgs. 81/2008) riguardo la gestione dei dispositivi.
Non essendo disponibili i DPI obbligatori, le relative lavorazioni sono sospese.
I DPI obbligatori personali sono consegnati ai singoli lavoratori che firmano una ricevuta; per quanto attiene la dismissione, i lavoratori, a scadenza o quando non più correttamente funzionali per usura, devono riconsegnare per lo smaltimento i dispositivi avuti in consegna, che vengono sostituiti.
I DPI non obbligatori sono utilizzati per rendere più confortevole l’attività legata alla lavorazione, che comunque può procedere anche se non sono momentaneamente disponibili; sono distribuiti a richiesta.

Vengono di seguito elencati i DPI più utilizzati, in relazione ai tipi di attività più frequentemente svolte in Sezione  :
Cuffie per la protezione dell’udito
Occhiali di protezione contro i raggi x, laser, infrarossi, visibili, ultravioletti
Occhiali di protezione da schegge e schizzi
Maschere per la saldatura ad arco
Mascherine antipolvere
Mascherine a carboni attivi
Maschere facciali con filtro per le attività nel Laboratorio “rivelatori nucleari” (cfr valutazione rischi chimici)
Guanti contro le aggressioni meccaniche
Guanti in lattice per maneggio di sostanze irritanti o nocive
Grembiuli per saldatura
Scarpe di sicurezza da officina

Soprattutto in alcuni Servizi, accanto alle attività molto varie legate ai diversi progetti, sono svolti con continuità nel tempo alcuni tipi di lavorazioni “base” che si ripetono in quasi tutti i processi di costruzione. Sarebbe inutile reindividuare per ogni progetto i DPI da impiegare in tali lavorazioni, così questi ultimi sono definiti dal Responsabile del Servizio in relazione alle suddette lavorazioni e devono essere impiegati ogni qualvolta esse entrano in un particolare processo produttivo.
Quanto sopra si verifica tipicamente nel Servizio di Officina; si ricorda che, fra gli altri, i seguenti DPI personali sono obbligatori nelle attività elencate accanto.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi